Cassiere di supermercato

cassiere supermercato.jpg

Il ruolo e le attività del cassiere di supermercato

Il cassiere è la figura professionale che si occupa di gestire il registratore di cassa all’interno del supermercato: il suo compito è quello di registrare la spesa del cliente e ricevere i suoi pagamenti dando – se occorre – il resto, ed è responsabile della cassa e del denaro che contiene.

È inoltre una figura di riferimento per i clienti al termine del loro percorso di acquisto: dovrà quindi spesso occuparsi di servizio alla clientela, gestendo eventuali reclami, fornendo informazioni e risolvendo eventuali problemi.

In base al tipo di supermercato il ruolo di cassiere può essere complementare a quello di commesso: al lavoro in cassa si abbina quello di rifornimento scaffali, carico e scarico merci, ecc…

Chi desidera intraprendere questa professione deve essere una persona onesta, precisa, veloce e affidabile e deve avere un’ottima capacità relazionale, saper mantenere la calma, avere pazienza e gestire situazioni di stress.

In pratica

Le più comuni mansioni di chi lavora alla cassa di un supermercato sono quelle di registrare il prezzo prodotti acquistati, verificando la correttezza delle promozioni e dei prezzi di quanto è stato pesato dai clienti (di solito frutta e verdura), e di acquisire i pagamenti attraverso contanti – dando se necessario il resto – o con carte bancomat o carte di credito.

In alcuni casi il punto vendita accetta i buoni pasto, e il cassiere dovrà essere in grado di accogliere anche questa forma di pagamento, registrando eventuali differenze a credito o debito.

Le modalità di pagamento stanno comunque evolvendo (pensiamo all’uso dei Mobile Proximity Payment come Apple Pay, Google Pay o Samsung Pay), e i cassieri devono avere una buona predisposizione all’utilizzo e alla comprensione degli strumenti tecnologici per stare al passo con i tempi. A fine turno è una sua incombenza verificare che l’ammontare presente in cassa (in contanti o regolato attraverso le transazioni effettuate con altre forme di pagamento) corrisponda all’incasso registrato fino a quel momento.

La cassiera deve inoltre conoscere la procedura per accettare resi, registrare buoni sconto, annullare scontrini, ecc. Spetta ai cassieri anche la gestione delle raccolte punti.

È suo compito anche mantenere la cassa pulita e in ordine, e conoscere i prodotti e le offerte in corso per poter aiutare i clienti nei loro acquisti.

Sbocchi professionali

I cassieri di supermercato lavorano in punti vendita della grande distribuzione organizzata – che possono essere molto grandi o piccoli – e anche in realtà più ridotte.

I loro compiti principali restano sempre gli stessi, ma, in base alle esigenze dei responsabili del punto vendita, possono dover svolgere mansioni più ampie all’interno del negozio.

La carriera può muoversi nel tempo in orizzontale, ovvero la cassiera passa a un ruolo diverso (scaffalista o commessa), o in verticale, acquisendo il ruolo di responsabile di cassa.

 

Nella GDO la carriera del cassiere può prevedere un avanzamento verso ruoli di coordinamento dei colleghi (caporeparto) fino a diventare responsabile di negozio.

Diventare cassieri di supermercato

Per diventare cassiera di supermercato non sono richiesti particolari titoli di studio: si tratta di un lavoro che si impara direttamente facendo esperienza, attraverso un periodo di addestramento sul luogo di lavoro, magari affiancati per un breve periodo da colleghi esperti.

È comunque importante avere una buona capacità di calcolo, e – soprattutto in certi luoghi – la conoscenza di una o più lingue straniere può essere d’aiuto con i clienti provenienti da altre parti del mondo ed eventuali turisti.

Per candidarsi alle catene di supermercato si possono consultare gli annunci sui siti di settore o direttamente nel portale aziendale.